Scialpinismo – Cima di Bo

Scialpinismo - Cima di Bo

Raggiungere il Monte Bo da Montesinaro

La Cima di Bo (o Monte Bo) è per altitudine la seconda cima delle Alpi Biellesi: raggiungerla con gli sci permette di godersi una bellissima discesa su gradevoli pendii. Questa gita richiede buona conoscenza alpinistica, sia nella valutazione del rischio valanghe sia nel tratto alpinistico in cresta per raggiungere la cima.

Altitudine m (s.l.m.): 2556

Partenza m (s.l.m.): 1000

Difficoltà: BSA

Stagione: da febbraio ad aprile a seconda dell’innevamento

Luogo: Montesinaro (BI), Piedicavallo, Valle Cervo

Dislivello salita: 1550 m

Dislivello discesa: 1550 m

Orientamento: Sud-Ovest

Tempo di salita: 5 ore

Equipaggiamento: normale da scialpinismo, ARTVA, pala e sonda, coltelli, ramponi, piccozza, imbrago, eventuale corda 10/15 m.

Accesso: da Biella risalire la Valle Cervo verso Piedicavallo: raggiunto l’inizio del paese imboccare la strada a destra con indicazioni Montesinaro. Parcheggiare al termine della strada, poco prima della sbarra.

Itinerario: percorrere la pista forestale oltre la sbarra, fino a reperire sulla destra una mulattiera (segnavia E70). Percorrere la mulattiera che sale lungo la valle costeggiando il torrente. Proseguire superando una graziosa radura con un gruppo di baite (Alpe Le Piane): salire ancora fino a guadare il Torrente Chiobbia: qui risulta evidente il Colle del Croso. Si abbandona quindi questa direzione per spostarsi lungo i pendii a destra, puntando verso i pendii a destra dell’Alpe Giascit e proseguendo poi verso l’ampia radura detta Piazza d’Armi (2300 m s.l.m.). Qui, a seconda del proprio livello di sci si può decidere se abbandonare gli sci e proseguire con equipaggiamento alpinistico raggiungendo il colletto, quindi per cresta verso la Cima di Bo (2556 m s.l.m.). In alternativa si può risalire fino al colletto con gli sci, poi proseguire per cresta con equipaggiamento alpinistico.

Discesa: scendere lungo l’itinerario di salita con esposizione Sud, Sud-Ovest.

La montagna invernale in tutte le sue forme è un terreno potenzialmente difficile e pericoloso, che richiede un’adeguata esperienza, formazione e preparazione. Questo sito si occupa di relazioni strettamente tecniche: non forniamo informazioni di alcun tipo sulle condizioni della montagna.

Questo sito utilizza cookies per avere una migliore esperienza di uso. Continuando si accetta che esso ne faccia uso come da normativa qui presente. Continuando a navigare su sito accetterai l’utilizzo di Cookies da parte di montagnabiellese.com
Privacy Policy