Monte Mars – Via Lalla e Cris

Monte Mars - Via Lalla e Cris

La Via Lalla e Cris al Monte Mars è dedicata alle custodi del Rifugio Coda, gente di montagna, che vive il Rifugio a tempo pieno, con la pioggia e con il sole. 

Zona: Monte Mars

Quota di partenza (m s.l.m.): 1360 m (Molère, Lilliannes) o 1820 m (Pra de Bosc), 1900 m (Lago del Mucrone), 2280 m (Rifugio Coda). Attacco della via 2250 m

Quota di vetta (m s.l.m.): 2350 alla Cresta Carisey, 2600 alla cima del Monte Mars

Apritori: prima salita Mauro Tosin, Fabrizio Bazzocchi, 17 agosto 2019

Sviluppo arrampicata: 100 m

Tipo di apertura: dal basso con fix inox

Esposizione: nord-ovest

Protezioni: fix inox

Difficoltà: 5c, 5a obbl.

Note: la via sale il versante nord della Cresta Carisey 

Equipaggiamento: normale da arrampicata, 10 rinvii sufficienti, i tiri non superano i 30 m

Accesso A, Lilliannes – Rifugio Coda: da Pont-Saint-Martin raggiungere con l’auto la località di Lilliannes, ad un bivio svoltare a destra con curva a gomito seguendo le indicazioni per Costey e Chiesetta di Santa Margherita. 
Proseguire sulla strada superando numerose borgate, fino a raggiungere il divieto di transito a Molère Dessous, nei pressi del quale è possibile parcheggiare nei numerosi slarghi lato strada. E’ possibile acquistare un pass che permette di proseguire con l’auto la pista carreggiabile che porta poco più avanti della Località Prà de Bosc (quota 1820 m). Per informazioni chiamare Rifugio Coda (Laura), tel: 393 5734010

Accesso B, Oropa – Rifugio Coda: da Biella raggiungere il Piazzale delle Funivie di Oropa, quindi con la funivia raggiungere la Stazione Superiore.

Avvicinamento A, Lilliannes – Rifugio Coda: seguire la strada che in numerosi punti viene tagliata dal sentiero segnavia 1, fino a raggiungere il parcheggio posto poco a monte della Località Pra de Bosc. Da qui seguire il sentiero raggiungendo successivamente il Pian di Sourciéré, dove secondo la leggenda popolare qui si riunivano le streghe (sourciére): interessanti le numerose coppelle scavate sulle rocce.
Si giunge quindi al Colle Portola (1970 m), quindi si prosegue per tratto pianeggiante, si scende nel vallone per una scala di pietra, poi si risale fino ad un tratto più ripido che porta al Colle Carisey (2132 m.). Al colle si prosegue a sinistra per cresta erbosa fino a giungere al Rifugio Coda. Da qui in 10 minuti si raggiunge il Colle Sella. Si scende quindi nel versante valdostano (brevi tratti con corde fisse), quindi costeggiando la base della Cresta Carisey si raggiunge la base della via, che parte circa 70 m prima di una corda fissa: in loco una placchetta bianca con il nome della via, circa una ventina di metri a destra della Via del Cervino. Ore 3 con partenza da Molère, ore 1,50 con partenza da Pra de Bosc, Ore 0,30 dal Rifugio Coda.

Avvicinamento B, Oropa – Rifugio Coda: dalla stazione superiore funivie Oropa seguire il sentiero per il Rifugio Coda. Oltrepassata la bocchetta del Lago del Mucrone si scende in Valle Elvo quindi, con lungo mezzacosta e alcuni tratti ripidi attrezzati con corde fisse, si giunge al “masa pouvr’om”, una ripida riva che ci porta in prossimità del Colle Sella, che si raggiunge verso destra. Si scende quindi nel versante valdostano (brevi tratti con corde fisse), quindi costeggiando la base della Cresta Carisey si raggiunge la base della via, che parte circa 70 m prima di una corda fissa: in loco una placchetta bianca con il nome della via, circa una ventina di metri a destra della Via del Cervino. Ore 2,30 dal Lago del Mucrone. Dal Rifugio Coda si può raggiungere l’attacco della via in 30 minuti.

Relazione

Relazione di Mauro Tosin e Fabrizio Bazzocchi

L1: partire su placche appoggiate ed a pietroni seguire obliquando leggermente a dx, 2°, 3° con alcuni passaggi di riscaldamento, sosta su 2 fix, 25 m

L2: placca, 2°, poi verso sinistra, 4a, poi più verticale, 4b, sosta su 2 fix, 15 m

L3: proseguire dritto, 4c, poi in obliquo verso destra, 4c, sosta su 2 fix, 30 m

L4: placca verso sinistra, 3°, poi muretto delicato da studiare, 5c/A0, poi verso destra sotto ad un tetto scivoloso da aggirare a sinistra, 5c, uscire in placca verso sinistra, 4c, sosta su 2 fix, 30 m

Discesa:
A: dall’ultima sosta ci si trova sulla Cresta Carisey. È possibile proseguire la cresta seguendo la relativa relazione, percorrendo così un itinerario molto lungo e di grande soddisfazione, che richiede buona preparazione alpinistica. Si consiglia di pernottare al Rifugio Coda.

 

Foto-relazione

Per questo itinerario puoi far campo base al Rifugio Coda

LINK INTERNI

– Vedi anche Monte Mars – Cresta Carisey
– Vedi anche Monte Mars – Via del Cervino

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!

Questo sito utilizza cookies per avere una migliore esperienza di uso. Continuando si accetta che esso ne faccia uso come da normativa qui presente. Continuando a navigare su sito accetterai l’utilizzo di Cookies da parte di montagnabiellese.com
Privacy Policy

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial