Argimonia – Via Avvita la Vita

Argimonia - Via Avvita la Vita

Una piacevole arrampicata all’Argimonia, la nuova Via Avvita la Vita nasce nel giugno 2019 sull’idea di Fabio Maniscalco. Affronta i salti rocciosi che portano alla Cappelletta dell’Argimonia.

Zona: Rocca d’Argimonia

Quota di partenza (m): 1500

Quota di vetta (m): 1587

Apritori: prima salita Gianni Lanza e Fabio Maniscalco il 3 giugno 2019

Sviluppo arrampicata: 90 m

Tipo di apertura: dal basso con fix inox

Esposizione: nord-est

Protezioni: fix inox

Difficoltà: 5b, 5a obbl.

Note: la via cerca l’arrampicata nei salti di roccia che conducono alla cappelletta. Sono presenti brevi trasferimenti, ma i tiri sono divertenti e verticali

Equipaggiamento: normale da arrampicata, i tiri non superano i 30 m

Accesso:
A: da Biella salire la Valle Cervo e raggiungere la località sciistica di Bielmonte, quindi scendere verso Trivero. Dopo poche centinaia di metri parcheggiare in uno slargo con punto panoramico sulla destra detto Poggio Cossato
B: da Trivero salire verso la località sciistica di Bielmonte, dopo aver superato due gallerie parcheggiare sulla sinistra in uno slargo con punto panoramico sulla destra detto Poggio Cossato

Avvicinamento: dall’auto salire a piedi lungo la strada asfaltata (Panoramica Zegna) in direzione della località sciistica di Bielmonte, dopo circa 300 m reperire sulla destra il sentiero segnavia L6 che porta ad un colle con ripetitore. Qui seguire il sentiero a destra (segnavia L6) che sale verso l’evidente cappelletta, punto di arrivo della via. Proseguire ancora 100 m fino ad una sella quindi scendere a destra per prati puntando ad un paravalanghe, raggiunto il quale si traversa a destra verso un evidente diedro, punto di partenza della via. Ore 0,30.

Relazione

L1: salire il bel diedro 5b, seguirlo fino ad uscire verso sinistra 4c, uscire sul prato e reperire la sosta, sosta su 2 fix, 20 m

L1 (variante destra): percorsa da salitori ignoti, sono ancora presenti 2 vecchi chiodi e una sosta con catena. Salire la placca tecnica 6a, quindi uscire verso sinistra (presente una vecchia sosta con catena), usciti sul terrazzo sommitale reperire a sinistra la sosta su 2 fix, 20 m

Spostarsi per traccia alla base di un muretto.

L2: salire il muretto verticale 5b, uscire sul pilastro, quindi scendere di un passo e seguire la piccola cresta verso destra, 3°, risalire e con un passo in discesa reperire la sosta su 2 fix, 20 m

Spostarsi per traccia scendendo leggermente fino alla base di un secondo muretto, sosta su 1 fix.

L3: salire con passo atletico sul muretto prendendo una lama a sinistra 5a, salire su tacche la parte più verticale 5b, quindi uscire sull’erba e reperire la sosta, sosta su 2 fix, 25 m

L4: salire verticalmente con un passo delicato 5b, quindi per rocce più facili raggiungere la cappelletta, sosta su 1 fix alla base della cappelletta, 20 m

Discesa: da qui si può proseguire fino alla cima della Rocca d’Argimonia, quindi ritornare per sentiero di salita all’auto.

Foto-relazione

Per uno spuntino dopo l’arrampicata visita la Pasticceria Maniscalco e Rainero, è proprio Fabio Maniscalco che ha avuto l’idea di realizzare questa via

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!

Questo sito utilizza cookies per avere una migliore esperienza di uso. Continuando si accetta che esso ne faccia uso come da normativa qui presente. Continuando a navigare su sito accetterai l’utilizzo di Cookies da parte di montagnabiellese.com
Privacy Policy

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial