Parete Piacenza – Direttissima

Parete Piacenza – Direttissima

Bella scalata libera e artificiale su roccia compatta, aperta negli anni ‘50 dal fortissimo Nito Staich. La via si raggiunge seguendo il sentiero che dal lago del Mucrone porta alla ferrata del Limbo.

Roby in invernale sulla Direttissima

Storia: la prima salita è stata effettuata da Nito Staich con Gigi Freoni, nel luglio del 1950, mentre la prima invernale è opera di Enrico Rosso e Alessandro Cugnolio, il 6 febbraio 1982.

Accesso: dalla stazione superiore funivie Oropa raggiungere il Lago del Mucrone e seguire il sentiero attrezzato che porta alla ferrata del Limbo: ore 0,50. Passata la partenza della classica e della via del Nanni si trova la partenza della Direttissima.

Informazioni pratiche: attacca 10 m a sinistra della Piacenza Classica per un’ostica fessura diagonale verso destra. Sulla via ci sono ancora i vecchi chiodi piantati da Nito Staich, durante la prima salita, coadiuvati da alcuni fix salvavita; le soste sono su fix inox e i tiri non superano i 30 m. Sviluppo circa 120 m.

Difficoltà obbligatoria: 5b

L1: 6a, A0, 20 m
L2: A1, 12 m
L3: 5c, A1, 15 m
L4: un po’ verso sinistra poi diritti, 5b, 20 m
L5: spigolo del diedro 4c, 5a, 20 m
L6: fessurina verticale, 5c, 15 m

Discesa: in doppia sulla via con calate da 30 m

Equipaggiamento: normale da arrampicata, 12 rinvii, 3/4 friends fino al 2 B.D. 2 staffe a testa.

Per questo itinerario puoi far campo base al Rifugio Savoia

LINK INTERNI
– Vedi anche Parete Piacenza – Via del Nanni

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!

Questo sito utilizza cookies per avere una migliore esperienza di uso. Continuando si accetta che esso ne faccia uso come da normativa qui presente. Continuando a navigare su sito accetterai l’utilizzo di Cookies da parte di montagnabiellese.com
Privacy Policy

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial