La Balma – Via Valle Cervo

Via Valle Cervo

Percorso nato come scuola per la scalata artificiale. Percorribile in libera su appigli scavati.

Data la situazione particolare (la via si trova su un’ex cava e sale sulla parete tagliata dalle esplosioni delle mine) si è deciso di scavare artificialmente buchi e appigli per permettere la salita in libera.

Storia: aperta da Patry Agnani, Simona Falla, Franco Delzoppo con la guida alpina Gianni Lanza.

Difficoltà: 6a, 5a, A0

Luogo: San Paolo Cervo (BI)

Materiali: normale da arrampicata con 15 rinvii

Accesso: da Biella salire la Valle Cervo fino alla Balma. Parcheggiare prima del ponte per Riabella, passare il ponte e portarsi verso il lato destro della parete delle cave.

Salire la prima parte della ferrata oppure i primi due tiri della Via Picapere. La via parte a sinistra dello spigolo circa 5 metri dalla Picapere.

L1: (Via Picapere) primo monotiro vicino alla ferrata 5c, 15 m
L2: (Via Picapere) 5b, 15 m
L3: 5b, 15 m
L4: 6a 15 m
L5: 5c, 15 m
L6: 5b, 15 m

Discesa: per facile sentiero in 15 minuti, oppure con due doppie sulla via Picapere.

LINK INTERNI
– Vedi anche Falesie del biellese
– Vedi anche Ferrata della Balma

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!

Questo sito utilizza cookies per avere una migliore esperienza di uso. Continuando si accetta che esso ne faccia uso come da normativa qui presente. Continuando a navigare su sito accetterai l’utilizzo di Cookies da parte di montagnabiellese.com
Privacy Policy

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial