Jorasses parete Nord

Cassin e il mito della Walker

Parete nord delle Grandes Jorasses, il capolavoro di Riccardo Cassin, la via più elegante e storica del Monte Bianco.

Una parete che ha rappresentato il mito e le ambizioni di generazioni di alpinisti.

Oggi si tratta di una grande classica, in ambiente severo, ancora temuta per la sua lunghezza e difficoltà.

La parete ha un dislivello di 1200 metri, ed è valutata ED- con tratti di 6° e passaggi in misto difficili e poco proteggibili.

La prima salita è stata uno dei più grandi exploit dell’alpinismo, riuscito a Riccardo Cassin, con Luigi Esposito e Ugo Tizzoni dal 4 al 6 agosto 1938. La prima invernale fu realizzata dal 25 al 30 gennaio 1963 da Walter Bonatti e Cosimo Zappelli. La prima solitaria è di Alessandro Gogna, luglio 1968, un record fu stabilito a suo tempo da Guido Machetto e Giorgio Bertone che nel ’62 la salirono in 12 ore.

Le foto fatte sono state scattate durante la salita di Gianni Lanza, Amabile Ramella, Angelo Moglia, Carlo Gabasio, Nik Miglietti, Ivan Ercolani il 1 e 2 agosto 1990.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!

Questo sito utilizza cookies per avere una migliore esperienza di uso. Continuando si accetta che esso ne faccia uso come da normativa qui presente. Continuando a navigare su sito accetterai l’utilizzo di Cookies da parte di montagnabiellese.com
Privacy Policy

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial
error: