Rocca Sbarua Via Rivero - Montagna Biellese

Rocca Sbarua Via Rivero
Un arrampicata tutta in finezza

Rocca Sbarua Via Rivero

 La via Rivero e' stata aperta negli anni 40' dal fortissimo Michele Rivero con Piero Ghiglione e Guido de Rege, tutti tra i massimi esponenti dell' alpinismo Piemontese dell' epoca, allievi di Boccalatte e Gervasutti. La classe non e' acqua e lo si nota subito per la bella intuizione che ha permesso all' epoca la realizzazione di questa salita, che vista dal basso non presenta una morfologia facilmente interpretrabile. La via interpreta alla meglio il terreno girando un po' a destra e un po' a sinistra collegando le fessure con eleganti traversi in placca improteggibili ( ora dove serve ci sono gli spit ). Un' elegante arrampicata tutta in finezza che richiede una buona testa anche se il grado non e' elevato, e' anche necessario ragionare un po' per non perdersi seguendo i vicini spit di altre vie e varianti, ( appena a destra passa la bellissima Bon Ton).

La via Rivero č lunga circa 150 metri

Accesso: Dalla borgata Dairino (Pinerolo, Val Lemina,To) passare tra le case e seguire il sentiero che porta al Colle Ciardonet, scendere in una strada sterrata asinistra e seguirla fino ad un torrente dove il sentiero passa basso e sempre in piano raggiunge Casa Canada, proseguire sempre sul sentiero in piano e alla seconda pietraia  salire verso la base dello sperone, la via attacca sul lato sinistro una ventina di metri sopra la base dello sperone, piccola scritta verde ore 0'45 dall auto.

L1: placca e diedri sul filo dello spigolo, 4a/b
L2: svaso poi bella fessura, 5a sosta sulla grande terrazza con alberi
L3: salire un diedro,4a ad un chiodo con fettuccia andare a sinistra 4c seguire una cornice fino alla sosta
L4: salire un diedro poi andare a sinistra, 4a, salire un muro verticale con grandi appigli distanziati 4c, uscire in fessura.
L5: il celebre traverso, salire ad un vecchio chiodo ad anello 4a, traversare a destra circa 7 metri 5a proseguire verticali poi leggermente a sinistra per belle fessure 5a
L6: salire a sinistra 4a seguire un evidente diedro 3
Guida alpina Gianni Lanza
gianni-lanza@libero.it
















Altitudine: 1200
Difficolta: D+
Stagione: da Marzo a Giugno, da Settembre a Novembre
Luogo: Pinerolo, Talucco, Val Lemina
Informazioni pratiche: Discesa: scendere una placca con erba scivolosa e raggiunto il bosco abbassarsi alla meglio verso il Torrione Grigio, passare alla sua base e raggiungere il sentiero che scende dal Cinquetti, seguirlo fino a raggiungere il sentiero che in piano riporta a casa Canada' ore 0'30
Materiali: La via è attrezzata con vecchi fix e qualche chiodo, si presta bene ad essere integrata con friends piccoli e medi, soste da collegare, i tiri non superano i 35 metri


Scrivi un commento
Leggi i commenti



MontagnaBiellese.com di Gianni Lanza, via Bercola n 4, 13900 Biella - Italia - P.I. 02316990023
Copyright Montagna Biellese
,   tel 330 466488, info@montagnabiellese.com