Antimedale – Via Chiappa

Antimedale - Via Chiappa

Una via molto bella, su roccia eccezionale, facilmente proteggibile, ideale per imparare l’utilizzo dei Friends.

Zona: Lecco, Malavedo 

Sviluppo arrampicata: 220 m 

Quota: 650

Storia: prima salita Daniele Chiappa, Cesare Mauri, Marco Crippa, nel 1975

Tipo di Apertura: dal basso con chiodi tradizionali

Esposizione: sud-est

Protezioni: fix inox, resinati e chiodi tradizionali 

Difficoltà: VI-, V+ obbl.

Note: la via è stata riattrezzata, ma la chiodatura è molto parca, utile integrare con friends

Equipaggiamento: normale da arrampicata, friends medi e piccoli

Accesso: a Lecco uscire dalla super strada per Ospedale Manzoni, seguire per la Valsassina, passare Malavedo, in una curva prima del Paese di Laorca,  imboccare Via Quarto, prendere una strada con divieto che sale ripida a destra e seguirla fino ad una sbarra dove alcuni slarghi permettono il parcheggio, (pochi posti).

Avvicinamento: seguire le indicazioni per Ferrata Alpini della Medale, passare tra alcune reti paramassi e giunti alle ghiaie, seguire il sentiero che porta alla base della parete, scritta sbiadita con nome della via. Ore 0,30.

Relazione

L1: attaccare un avancorpo, poi salire per placche verso destra, superare un diedro e riportarsi a sinistra, IV+, sosta su fittoni resinati con catena, 50 m

L2: salire verso sinistra fino ad una placca verticale che si supera, V, per uscire a destra, V, alla sosta su fittoni resinati con catena, 30 m

L3: salire fin sotto un tettino, IV, poi spostarsi a destra, V, seguire una serie di diedri che obliquano a sinistra, V, giunti ad una pianta di fico salire un ultimo muretto, IV, sosta su fittoni resinati con catena, 45 m

L4: salire un canalino V, poi fessura V, giunti ad una sosta traversare 8 metri in orizzontale a sinistra IV, aggirare uno spigolo, IV+, dopo qualche metro sosta su fittoni resinati con catena, 40 m (allungare bene le protezioni nel traverso)

L5: salire una fessura verso sinistra V, proseguire a sinistra in placca IV, poi prendere un diedro verticale V+ e VI-, poi spostarsi verso  destra V+, sosta su fittoni resinati con catena, 25 m

L6: salire un po’ a sinistra, V- e superare delle placche, V-, proseguire a sinistra verso lo spigolo, evitare una sosta su fittoni resinati e proseguire su cengia circa 5 metri fino a sostare sulla catena della via di discesa, 40 m

Discesa: dall’uscita seguire il sentiero con un lungo traverso su terreno ripido  in parte attrezzato con cavi. Successivamente si scende su terreno ripido, con tratti attrezzati con catene. Si raggiunge il sentiero nel ghiaione che in breve riporta alla partenza della via e per il percorso fatto nell’avvicinamento si torna all’auto, ore 0,45.

Foto-relazione

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!

Questo sito utilizza cookies per avere una migliore esperienza di uso. Continuando si accetta che esso ne faccia uso come da normativa qui presente. Continuando a navigare su sito accetterai l’utilizzo di Cookies da parte di montagnabiellese.com
Privacy Policy

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial